blog - New life for Children

Il nostroblog

blog

06 luglio 2012 | Scuola

Guy, 7 anni. Il bambino che lucidava le scarpe

Guy ha 7 anni, vive in Congo, non ha più i genitori, ha sei fratelli, ma non vive più neanche insieme a loro...

approfondisci

130 insegnanti al VI seminario pedagogico in Perù. Formare i professionisti per sostenere l'infanzia

03 luglio 2012 | Formazione

130 insegnanti al VI seminario pedagogico in Perù. Formare i professionisti per sostenere l'infanzia

Formare professionisti per sostenere l’infanzia più disagiata. Con quest’obiettivo Fondazione Patrizio Paoletti, in collaborazione con Associazione Paoletti Onlus, ha realizzato il VI seminario di Pedagogia per il Terzo Millennio in Perù, a Lima e nella regione amazzonica di Iquitos.

approfondisci

03 luglio 2012 | Scuola

Marie, 8 anni. Una vita ritrovata

Marie ha 8 anni e vive con la sua famiglia in una piccola casa vicino alla nostra scuole congolese....

 

 

approfondisci

Run For Children, a Chiasso per il futuro di 600 bambini congolesi

15 giugno 2012 | Diritti dell'infanzia

Run For Children, a Chiasso per il futuro di 600 bambini congolesi

Associazione Patrizio Paoletti Onlus ringrazia sentitamente il team di “Ora formazione e benessere” per il prezioso sostegno al programma Scuole nel Mondo. Ringraziamo in particolare Fausto Bigolin e Claudio Luraschi, formatori d’eccellenza e ambasciatori dei diritti nell’infanzia nel mondo, capaci di ideare, in collaborazione con la nostra associazione, un progetto speciale come “Run for Children” (informati sul progetto).

approfondisci

Emergenza Amazzonia. Sosteniamo l'entusiasmo e la voglia di rialzarsi

23 maggio 2012 | Scuola

Emergenza Amazzonia. Sosteniamo l'entusiasmo e la voglia di rialzarsi

Sono trascorsi quasi due mesi dalla tragica esondazione del Rio delle Amazzoni che ha colpito la regione amazzonica di Loreto in Perù, le conseguenze continuano a farsi sentire, ma c’è una gran voglia di ripartire.

approfondisci

Malnutrizione: 18.000 bambini muoiono ogni giorno, 171 milioni sono a rischio

10 maggio 2012 | Scuola

Malnutrizione: 18.000 bambini muoiono ogni giorno, 171 milioni sono a rischio

Più di un terzo delle morti infantili in tutto il mondo sono dovute alla malnutrizione, che rappresenta un fattore di rischio per 171 milioni di bambini.

approfondisci

Amazzonia: testimonianze dal campo

03 maggio 2012 | Salute

Amazzonia: testimonianze dal campo

Le famiglie sfollate sono più di 7.000, le persone colpite almeno 30.000. La più grave alluvione degli ultimi 50 nella regione di Loreto ha colpito duro anche la nostra comunità di Hippolito Unanue. 

 

approfondisci

7 su 10 poveri e malnutriti: con 1 euro al giorno puoi salvare un bimbo in Congo

17 aprile 2012 | Diritti dell'infanzia

7 su 10 poveri e malnutriti: con 1 euro al giorno puoi salvare un bimbo in Congo

Dal 1998 ad oggi, nella Repubblica Democratica del Congo sono morte almeno 4 milioni di persone a causa di guerre e guerriglie. L’8% dei bambini muore prima di compiere l‘anno d’età e il 28% dei minori di 5 anni è denutrito.

approfondisci

EMERGENZA AMAZZONIA, in diretta le parole del nostro coordinatore locale

11 aprile 2012 | Scuola

EMERGENZA AMAZZONIA, in diretta le parole del nostro coordinatore locale

Gabriel ci scrive: “Oggi sono atterrato verso mezzo giorno ad Iquitos, quando guardavo dal finestrino dell' aereo NON CI POTEVO CREDERE a quello che vedevo..."

approfondisci

EMERGENZA AMAZZONIA. Gli aiuti sono già sul posto, non lasciamoli soli.

11 aprile 2012 | Salute

EMERGENZA AMAZZONIA. Gli aiuti sono già sul posto, non lasciamoli soli.

A livello sanitario e nutrizionale ci sono davvero molti problemi, siamo in emergenza. Si rende necessario trasferimento i pazienti assistiti dal medico del progetto in un luogo sicuro.Allo stesso tempo le malattie respiratorie acute stanno già colpendo un’elevato numero di bambini e di adulti. Non possiamo trascurare le malattie endemiche come il dengue, la malaria e i morsi di serpente che stanno aumentando vertiginosamente. Il nostro medico insieme ai promotori di salute stanno lavorando per limitare i danni, già gravi.

approfondisci