Scopri COSA PUOI FARE

Collabora con noi

Domande Frequenti

D: Cos'è il programma sostegno a distanza?
R: "Sostegno a distanza" significa realizzare un aiuto a lungo termine e lavorare con le famiglie per garantire risultati positivi duraturi nelle vite di migliaia di bambini.

D: Quanti aggiornamenti riceverò?
R: Per aumentare gli aiuti limitando gli impegni di gestione, l'associazione manderà un numero minimo di comunicazioni. Ti invieremo la scheda biografica e la fotografia del bambino che sosterrai, una scheda informativa sul paese e sul progetto in cui è inserito. Riceverai poi annualmente un aggiornamento sul bambino e la nostra newsletter.

D: Come posso aderire al programma Sostegno a distanza?
R: Potrai compilare il form online e donare con SEPA, un sistema di donazione continuativa sicuro, comodo ed economico.

D: Quanto costa attivare un Sostegno a distanza?
R: Il sostegno che puoi attivare è variabile tra 20, 25 o 50 mensili. Con questo contributo garantiamo scuola, medicine e cibo ai bambini del progetto.

D: Posso regalare un Sostegno a Distanza ad un amico e prendermi carico del versamento?
R. Certamente. Nel modulo di adesione puoi indicare il nominativo della persona che riceverà le comunicazioni, ma anche il nominativo dell'intestatario del Conto Corrente Bancario.

D: Al posto di un contributo si possono inviare generi alimentari, vestiti o giocattoli?
R: E' molto oneroso inviare generi di vario tipo nei paesi in cui operiamo, spesso più oneroso del costo dei generi stessi. Inoltre è preferibile acquistare il necessario sul posto per incrementare l'economia del luogo

D: Posso scrivere al bambino?
R: Si certamente, il bambino sostenuto ne sarà molto felice. Potrai scrivere una lettera o inviarci una mail. Tutta la corrispondenza dovrà essere inviata presso i nostri uffici dove ci riserveremo di leggerne il contenuto. Il tempo di traduzione invio e ricezione è spesso molto lungo, e richiede molte settimane. Ti chiediamo di scrivere messaggi brevi e semplici.

D: Posso andare a trovare il bambino?
R: Quando il sostegno a distanza sarà attivo anche negli altri paesi sarà più semplice. Ad oggi il programma è attivo in Congo RDC, dove recarsi è davvero molto pericoloso a causa dell'instabilità politica della regione.

D: Per quanto tempo dovrei continuare a sostenere il progetto?
R: Confidiamo in un sostegno che duri almeno due anni per garantire la frequenza minima e una sufficiente attenzione da parte dei presidi medici.

D: Perché i metodi di versamento proposti sono la domiciliazione bancaria (SEPA) o la carta di credito?
R: In questo modo è possibile risparmiare sui costi amministrativi, e potremo destinare più risorse ai progetti.

D: Come posso comunicare variazioni di indirizzo, cambiare quota o modalità di versamento?
R: Potrai comunicare variazione tramite mail, fax o lettera. Nella comunicazioni dovranno essere riportati i dati anagrafici del sostenitore ed il suo codice sostenitore.

D: E' possibile scegliere il Paese in cui vive il bambino o la bambina?
R: Gli abbinamenti vengono fatti su ordine di priorità tenendo in considerazione emergenze, età e stato di salute dei bambini.