Scopri il nostro mondo

Collabora con noi

Una guerra complessa

.... e spaventosa

La guerra civile siriana scoppia nel marzo del 2011 dagli scontri tra le forze governative e quelle dell'opposizione, che chiedono la deposizione del presidente Bashar al-Asad.

A causa della posizione strategica della Siria, della sua composizione etnica e dei suoi legami internazionali, la rivolta finisce con il coinvolgere i paesi confinanti e l'intera comunità internazionale, trasformandosi in quello che l’Onu ha definito un “conflitto di natura settaria” tra mondo sunnita e sciita.

In Siria la violenza è dilagata ovunque, raggiungendo case, scuole, ospedali, cliniche, parchi gioco e luoghi di preghiera.

Le vittime ad oggi sono oltre 270mila: più di 13mila di loro erano bambini.

Quasi 5 milioni di persone sono state costrette a lasciare le proprie case e fuggire dal paese: la più grande popolazione di rifugiati per un solo conflitto nell’arco di una generazione.

La metà di loro sono bambini che hanno dovuto rinunciare alla scuola e crescere in fretta. Migliaia di questi bambini sono nati già profughi.  

Affrontare la guerra

...con la speranza

Sede del progetto è Kilis, una città al confine turco-siriano che accoglie circa 45.000 profughi in fuga dalla zona di Aleppo.

New Life for Children opera in sostegno al centro educativo “Bayt Al Amal” (la casa della speranza).
Il centro, coordinato da Amal for Education, serve centinaia di famiglie siriane profughe che vivono in condizioni di estremo bisogno.

L’obiettivo dell’intervento è migliorare la qualità della vita di bambini provenienti dai territori coinvolti nella guerra civile.

Le attività sviluppate con il supporto di New Life for Children si riferiscono a:

  • supporto pedagogico/educativo agli operatori educativi locali
  • supporto economico alla progettualità educativa

Il progetto oggi è attivo a favore di 350 profughi siriani bambini e adulti che seguono corsi di alfabetizzazione, lingua turca, inglese e attività integrative e ricreative, oltre a programmi specifici di catch-up per i bambini che hanno perso anni scolastici a causa della guerra.

Scheda sintetica:
Territorio: Confine turco-siriano
Località: Kilis
Latitudine:
Longitudine:
Supporto educativo: attivato
Beneficiari: bambini e bambine profughi della zona di Aleppo (Siria)