29 gennaio 2018 | Diritti dell'infanzia

Tensione al confine turco-siriano: intervista alla coordinatrice del progetto Bayt al Amal



Lo scorso 21 gennaio quattro missili siriani hanno bersagliato due città turche di frontiera, Reyhanli e Kilis, sede del nostro progetto locale, provocando la morte di un rifugiato siriano. Il lancio va inquadrato nel contesto del conflitto armato scoppiato sabato 20 gennaio tra Turchia e curdi nel distretto settentrionale siriano di Afrin.

Nessun ferito tra i bambini e gli insegnanti di Bayt al Amal, il centro educativo da noi sostenuto: il racconto della coordinatrice del progetto Bayt al Amal.